PROFILE

[English Text]

BIO:

Alessio Berto ha iniziato la sua carriera nel 1987 guidato dalla passione per la moda seguendo lo stile dei suoi designer preferiti: Jean Paul Gaultier, Katharine Hamnett e Maison Chanel, con i quali ha poi lavorato durante la sua carriera coronando il suo sogno.

Ha curato i cartamodelli  di marchi come Boy London, Replay, Diesel Denim Gallery, Timothy Everest, DKNY Jeans, Sport Chanel, Katharine Hamnett Jeans, Jean Paul Gaultier Jeans, Belfe, Andrew Mackenzie, Montedoro Slowear specializzandosi in Menswear dal denim al tessuto navetta ai capi tecnici.

Nel 2012 ha fondato il suo Studio chiamato The Tailor Pattern Support, dove collabora con molte aziende per offrire loro un servizio eccellente di cartamodello e un supporto affidabile.

Alessio Berto collabora da alcuni anni con istituti di design italiani come IED, NABA, UED e fiere come DENIM PREMIERE VISION e PREMIERE VISION per progetti speciali sul pattern-making.

Dal 2017 collabora con ISKO come tutor per studenti e giudice dell’I-SKOOL il concorso mondiale creato da Isko per i giovani creativi di moda.

Grazie alla sua passione per i dettagli autentici, nello studio The Tailor Pattern Support Studio è a disposizione un archivio di pezzi vintage raccolti nel corso degli anni, al fine di dare alla costruzione dei modelli un’identità autentica e non solo una linea fine se stessa.

Dal 2019 collabora creando la modellistica, la supervisione lavaggi, costruzione e follow-up del marchio Peppino Peppino Denim.

Alessio Berto è stato inserito nel libro “Dandy lo stile italiano” di Giulia Pivetta, pubblicato da 24 ORE CULTURA tra dieci professionisti italiani e alcune aziende riconosciute per il loro stile e la loro professionalità.